NOTIZIARIO GIURIDICO

In questa sezione potrete trovare le ultime notizie relative alle tematiche giuridiche più importanti e di maggiore interesse: articoli e guide legali tratti dai principali siti di informazione giuridica on line, le ultime sentenze della Cassazione e quelle dei Tribunali di tutta Italia. Uno strumento utile per il cittadino e le imprese per conoscere i propri diritti e le tutele possibili. Troverete anche gli approfondimenti curati dai direttamente dai nostri consulenti di CG Legali specializzati nelle varie materie: Diritto di famiglia e Civile, Diritto Tributario e Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale, Invalidità.

Il termine di presentazione della domanda di divorzio

08/08/2019|

Il divorzio è l'istituto giuridico che permette lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio quando tra i coniugi è venuta meno la comunione spirituale e materiale di vita. Si parla di scioglimento qualora sia stato contratto matrimonio con rito civile, di cessazione degli effetti civili qualora sia stato celebrato matrimonio concordatario. Anche il procedimento di divorzio può seguire due percorsi alternativi, a secondo che vi sia o meno consenso tra i coniugi: divorzio congiunto, quando c'è accordo dei coniugi su tutte le condizioni [...]

  • Ordine di demolizione di immobile abusivo e diritto alla tutela dell'abitazione

Ordine di demolizione di immobile abusivo e diritto alla tutela dell’abitazione

08/08/2019|

E' l'autorità giudiziaria a dover stabilire, tenuto conto delle circostanze del caso concreto, se demolire la casa di abitazione abusivamente costruita sia proporzionato rispetto allo scopo che la normativa edilizia intende perseguire prevedendo la demolizione. E' quanto emerge dalla sentenza della Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione del 8 aprile 2019, n. 15141. Preme innanzitutto ricordare come, nel nostro ordinamento, l'ordine di demolizione non riveste una funzione punitiva, ma assolve ad una funzione [...]

  • amministratore di sostegno e i limiti alla capacità di donare

L’amministratore di sostegno e i limiti alla capacità di donare

08/08/2019|

Ai sensi dell’art. 774 c.c. non possono donare coloro che non hanno la capacità di disporre pienamente dei propri beni, quindi i minori, gli interdetti e gli inabilitati (salva la donazione fatta dal minore o dall'inabilitato nell'ambito del proprio contratto di matrimonio). Come emerge dal dato letterale, non vi è alcun riferimento all'amministrazione di sostegno, ossia l’istituto introdotto con la Legge n. 6/2004 per cui il giudice nomina con decreto un amministratore di sostegno che assiste [...]

  • Avvocati: tagli ai compensi, sotto ai valori minimi, per le cause ripetitive. 18/07/2024
    Avv. Francesca De Carlo. La Cassazione, con ordinanza n. 19025, depositata l' undici luglio scorso, ha ribadito che i compensi minimi per gli avvocati, possono essere rivisti al ribasso, anche al di sotto dei parametri ministeriali, di cui al decreto n. 55/2014, qualora si tratti di cause ripetitive con esito negativo. Nel caso di specie, […]
  • Esecuzione immobiliare, giudizio di divisione e termine per la riassunzione 16/07/2024
    Avv. Giovanni Iaria. E' abbastanza frequente che nelle esecuzioni immobiliari dove il compendio pignorato riguarda beni in comproprietà tra il debitore e altri soggetti, il giudice provvede alla sospensione del processo, disponendo l'instaurazione del giudizio di divisione. Una volta concluso tale ultimo giudizio, le parti interessate devono procedere alla riassunzione del processo esecutivo sospeso, pena […]
  • Presunzione di pari responsabilità ex art. 2054 c.c: quando può essere esclusa 15/07/2024
    Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 16404/2024 la Corte di Cassazione si pronuncia su due questioni: i criteri di individuazione del giudice competente per valore in caso di sinistri stradali allorchè in corso di causa venga modificata la somma richiesta a titolo di risarcimento; i presupposti per superare la presunzione di pari responsabilità dei due […]
  • Come ripartire la pensione di reversibilità tra l'ex coniuge e il coniuge superstite. 28/06/2024
    Redazione. La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 16053 del 10 giugno 2024 torna a occuparsi dei criteri di ripartizione della pensione di reversibilità tra l'ex coniuge titolare dell'assegno di divorzio e il coniuge superstite. Il caso: Mevia, coniuge superstite di Tizio, proponeva appello avverso la sentenza con la quale, nell'ambito del procedimento avente ad […]
  • La ripartizione dei ruoli tra medico di famiglia e i medici del 118 25/06/2024
    Redazione. Il medico di base, contrariamente al medico di guardia, non è istituzionalmente preposto a soddisfare le urgenze, le quali rimangono affidate al servizio sanitario di urgenza ed emergenza medica già denominato 118. Tale principio è stato espresso dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 24722/2024 nell'ambito di un procedimento a carico di un medico […]
  • Il diritto dell'ex coniuge a una quota del TFR: presupposti e criterio di calcolo 11/06/2024
    Avv. Anna Andreani. Il Tribunale di Taranto con la sentenza n. 495/2024 fa chiarezza in merito ai presupposti che legittimano il riconoscimento all'ex coniuge di una quota del TFR spettante all'altro coniuge, individuandone i criteri di ripartizione e liquidazione. Il caso: Mevia ricorre al Tribunale affinchè le sia riconosciuto ex art. 12-bis L. n. 898 […]